Linear Tube Audio 2017-09-12T17:12:36+00:00

David Berning, La mente dietro la tecnologia di Linear Tube Audio

David Berning è considerato uno dei migliori progettisti al mondo di amplificazioni ad uso audio. Dopo gli studi accademici in fisica e una esperienza di oltre 25 anni passati alla progettazione e realizzazione di amplificazioni valvolari nei più svariati layout, Berning ha cambiato radicalmente approccio realizzando una propria circuitazione per amplificazione del tutto differente ed innovativa rispetto a quanto disponibile attualmente nel mercato.

L’architettura Zero Hysteresis Output Transformer-Less (ZOTL)

Su questo progetto Berning ha conseguito il brevetto internazionale denominato “Zero Hysteresis Output Transformer-Less” nel 1996. L’architettura Zero Hysteresis Output Transformer-Less (ZOTL) è tutt’oggi considerata l’innovazione più significativa nel campo delle amplificazioni valvolari dagli anni ’60 del secolo scorso ad oggi.

I premi

Regolarmente Berning riceve premi e riconoscimenti per le sue realizzazioni: il suo amplificatore ZH-230 ha ricevuto il premio “Editor’s Choice Award” da Absolute Sound Magazine ogni anno sin dal 2011.

Il suo amplificatore Quadrature Z ha vinto il premio “Product of the Year” di HiFi+ nel 2009.

Il suo amplificatore ZOTL 211/845 è stato presentato da HiFi One e premiato al Munich High End Audio Show nel 2014.

David Berning ricopre un ruolo fondamentale anche in Linear Tube Audio, occupandosi sia dello sviluppo prodotti che della loro realizzazione e testing finale.

Le amplificazioni ZOTL – Come suonano?

La maggior parte delle amplificazioni a valvole suonano come “calde”, “rotonde”, “eufoniche”, in una parola “valvolari”. Questo suono spesso può essere ritenuto piacevole da ascoltare. Tuttavia, i trasformatori d’uscita che producono questo suono “caldo” alterano la timbrica del messaggio sonoro, di fatto introducendo delle distorsioni dello stesso. Così facendo, molti “dettagli” dell’evento musicale si perdono in questo “calore” e non vengono restituiti all’ascoltatore, e ciò costituisce una ulteriore modificazione del evento musicale originale.

Infine, potrebbe esser bello anche pensare che questo calore è prodotto dalle valvole, ma di fatto esso è aggiunto al segnale dai trasformatori di uscita.
Le valvole costituiscono tuttora gli amplificatori di segnale più lineari sinora inventati. Il suono prodotto dalle valvole è per molti il più naturale e timbricamente corretto, rispetto alla asprezza, durezza ed eccessiva “lucentezza” del segnale prodotto dalle amplificazioni a stato solido.

Le amplificazioni ZOTL mantengono la naturalezza e fluidità nella riproduzione della musica senza aggiungere calore o enfatizzare uno specifico range di frequenza, e senza togliere dettaglio e quindi restituendo all’ascoltatore solo la musica, così come è stata registrata e suonata, mantenendo integri i singoli componenti del messaggio sonoro sia nel tempo che nello spazio, e rendendo in ultima analisi la riproduzione musicale quanto più realistica rispetto all’evento stesso.

Con le amplificazioni ZOTL, dapprima l’ascoltatore è rapito dalla naturalezza della riproduzione, nelle voci e negli strumenti, e non è in grado di dire se l’amplificazione è a valvole o a stato solido. Poi si rende conto che l’amplificazione a valvole ZOTL è molto differente da tutte le altre amplificazioni valvolari ascoltate sinora. Con diffusori di qualità adeguata, si ha piacevolissima sensazione che l’evento musicale stia avendo luogo, lì, davanti all’ascoltatore, in quel momento: la ricostruzione spaziale è nitida, il suono di ciascun strumento è materico e pur chiaramente definito e collocato nel palco sonoro. Ogni brano diviene una esperienza molto più coinvolgente, e finalmente possiamo dedicarci ad ascoltare la musica e non l’impianto stereo!

ZOTL – La risoluzione del problema dei trasformatori di uscita

Diversi progettisti di amplificazioni audio hanno tentato di eliminare dal segnale i trasformatori d’uscita dal percorso del segnale per via delle restrizioni che questi imponevano sulla performance complessiva delle loro realizzazioni. L’induttanza e l’accumulo di carica elettrica dei trasformatori limitano la risposta nelle alte frequenze dei trasformatori d’uscita, mentre la sfasatura tra carico di magnetizzazione e quello di corrente dei nuclei (dette capacità parassite) ne limitano la performance nelle basse frequenze.

Inoltre, l’isteresi causa specifiche distorsioni delle onde non simmetriche e dei transienti, che costituiscono la sostanza del segnale musicale. Infine, avendo un rapporto d’uscita (turn ratio) massimo di 25:1, i trasformatori d’uscita non permettono alle valvole un trasferimento di potenza ottimale agli altoparlanti, arrivando queste a valori compresi tra i 100 e 300:1.

L’architettura circuitale Zero Hysteresis Output Transformer-Less (ZOTL), sviluppata e brevettata da David Berning e ulteriormente affinata da Linear Tube Audio, raggiunge rapporti di uscita di quasi 300:1, e risolve tutti i problemi legati all’utilizzo dei trasformatori di uscita, semplicemente facendone a meno.

ZOTL – Cos’è e perché suona così incredibilmente bene

David Berning ha inventato e brevettato la circuitazione ZOTL dopo aver progettato e realizzato amplificazioni ad uso audio per oltre 25 anni. I suoi progetti sono famosi per la trasparenza ed estrema correttezza timbrica lungo tutto il range di frequenze, così da ricevere il premio “Editor’s Choice di Absolute Sound ogni anno dal 2011 in poi.

E’ presto detto: Il loro suono così realistico è il frutto della circuitazione proprietaria. Anzitutto, il segnale audio viene trasportato da una frequenza portante che lo amplifica, poi essa viene rimossa ed il segnale rimanente amplificato giunge ai diffusori. Il meccanismo è simile a quello con cui il segnale della radio (analogico) viene inviato sino al tuner.

Inoltre, un convertitore di impedenza fa sì che l’impedenza del segnale venga correttamente abbinata a quella dei diffusori, in tal modo il trasformatore d’uscita non è più necessario. Il MicroZOTL ha un rapporto di uscita di circa 300:1, mentre l’amplificatore di potenza ZOTL 40 arriva a circa 150:1. Grazie a queste performance, le amplificazioni Linear Tube Audio raggiungono livelli di trasparenza, dettaglio e accuratezza mai raggiunti sinora.

ZOTL – differenze rispetto ad altre amplificazioni OTL

Le amplificazioni tradizionali OTL normalmente richiedono un alto numero di valvole per produrre corrente a sufficienza per pilotare adeguatamente i diffusori. Inoltre, queste valvole vengono utilizzate in maniera piuttosto intensa, con generazione di calore e con grande consumo di energia elettrica. Ma in questo modo le amplificazioni tradizionali OTL divengono instabili e costose, per via della accorciata vita delle valvole stesse e dell’alta bolletta elettrica.

Ma questo non è tutto. L’impedenza di uscita di un amplificatore OTL non per nulla abbinata a quella reale dei diffusori. In un normale trasformatore OTL, è necessario un quantitativo elevato di negative feedback per fare in modo che la configurazione push/pull lavori adeguatamente ed in maniera tale da produrre damping factor a sufficienza per i diffusori. E anche usando triodi con la più bassa impedenza disponibili, essa non è mai in linea con quella dei diffusori.

I vantaggi delle amplificazioni ZOTL

  • Eliminazione di tutte le problematiche associate all’utilizzo di trasformatori di uscita: distorsione di intermodulazione e distorsioni da capacitanza parassita e induttanza
  • Corretta e lineare riproduzione sin dalle bassissime frequenze (da 10Hz in su)
  • Maggiore linearità di risposta su tutte le frequenze
  • Trasferimento della potenza ai diffusori ottimale rispetto alle caratteristiche delle valvole grazie ai rapporti d’uscita largamente migliorati (sino a 300:1)
  • Abbinamento a diffusori enormemente semplificato grazie all’impiego di convertitori di impedenza delle valvole rispetto a quella dei diffusori
  • Vita delle valvole drasticamente aumentata grazie ad uso ottimale

Tutto ciò si tradurrà in questi benefici nella riproduzione musicale:

  • Massima accuratezza timbrica su tutto il range di frequenze
  • Naturalezza, fluidità ed assenza di grana tipica delle migliori realizzazioni a valvole
  • Potenza e velocità necessarie per riprodurre al meglio microdettaglio e transienti
  • Riproduzione completa anche del range di basse frequenze: estensione ed articolazione eccezionali per amplificazioni a valvole
  • Lunga durata delle valvole e affidabilità complessiva delle amplificazioni Linear Tube Audio
  • Bassi costi di gestione: limitato cambio valvole e costo energetico pari ad una ridicola frazione rispetto a grosse amplificazioni a valvole o stato solido.
  • Facilità d’uso libera da preoccupazioni: finalmente ci possiamo godere appieno la nostra musica!

Documentazione aggiuntiva:

[PATENT] Zero hysteresis, Transformer-less (ZOTL)

[WHITE PAPER] ZOTL vs. HQ Output Transformer

Enjoy the Music’s original microZOTL review

Recensione Remusic – Gennaio 2016

I prodotti HIFI Linear Tube Audio

IL MICROZOTL 2.0 DE-LUXE S

Il Model S è la nostra versione raffinata del MicroZOTL originale di David Berning. Molte sono state le migliorie: dalla introduzione del Linear Power Supply, alla migliorata componentistica, sino alla possibilità di usare le valvole NOS.

Costruito a mano dal nostro piccolo team vicino Washington DC, ogni scheda circuitale del Microzotl 2.0 de-luxe s richiede 12 ore di lavoro, tra cui la realizzazione di diversi componenti proprietari. Ciò è molto diverso dal popolare una tipica PCB. Dopo diversi giorni ti testing, burning in, e di nuovo testing, ogni prodotto viene assemblato e sottoposto a nuovi test di abbinamento con l’alimentatore.

Anche se tecnicamente è un amplificatore OTL, il Microzotl 2.0 de-luxe s rappresenta una amplificazione completamente differente dalle tipiche realizzazioni OTL. Bassa impedenza e bassa corrente di lavoro, si traducono in una particolare facilità di utilizzo ed abbinamento a qualsiasi cuffia ed una lunghissima vita delle valvole.
Una nuova caratteristica del Microzotl 2.0 de-luxe s sta nella introduzione di un jumper sulla scheda per permettere l’uso di valvole sia 6SN7 che 12SN7.

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA
Acquista ora

AMPLIFICATORE DI POTENZA ZOTL40 MK II

Linear Tube Audio e David Berning hanno realizzato il ZOTL40 MK II. Un riferimento di valore e la manifestazione più raffinata della circuitazione ZOTL di Berning. Il finale di potenza ZOTL40 mk II offre 40W per canale con un suono accurato, timbricamente corretto e non colorato, e circuitazione protetta automaticamente.
La versione mk II utilizza valvole KT77, ed introduce alcuni miglioramenti nella componentistica così da rendere questo eccezionale amplificatore ancora migliore.

ZOTL40 MK II, le Caratteristiche

  • Progettato da David Berning
  • Bobine avvolte a mano e convertitori di impedenza
  • 40W per canale con ronzio trascurabile o assente
  • frequenza di risposta piatta da 8Hz a 50Khz
  • progettazione senza trasformatori d’uscita elimina completamente la distorsione di intermodulazione
  • i convertitori di impedenza producono un rapporto d’uscita ideale per i diffusori
  • la bassa impedenza permette di abbinare facilmente una vasta scelta di diffusori
  • auto-bias: nessuna necessità di regolazioni delle valvole
  • circuitazione di protezione automatica
  • lunga vita delle valvole: da 10 a 20 anni (dipende da utilizzo)
  • Push-Pull, Classe AB
  • Basso consumo di energia
  • Voltaggio universale (universal voltage power supply – autosensing 100-240VAC 50/60Hz)
  • 1 Input con controllo volume Alps
  • 1 Input diretto con bypass volume control
  • Usa 4 KT77, 2 12AU7, 2 12AX7
  • 2 anni di garanzia (incluse valvole)
VAI ALLA SCHEDA COMPLETA
ZOTL-40-MK-II-by-Linear-Tube-Audio
Acquista ora

AMPLIFICATORE DI POTENZA ZOTL 10

Lo ZOTL10 è il primo di una nuova serie di amplificatori realizzati a mano progettati da Mark Schneider e David Berning per Linear Tube Audio, introdotti nell’autunno 2015. Perfetto per nuovi tipi di altoparlanti ad alta efficienza o full range, lo ZOTL10 produce un rumore molto più basso di quello tipico degli amplificatori analoghi, che può essere molto più pronunciato nel caso di collegamento ad altoparlanti ad alta efficienza.

Progettato per altoparlanti di media o alta efficienza, lo ZOTL10 utilizza valvole Tung-Sol EL-84, 12AT7 e 12AU7.

ZOTL10, le caratteristiche

  • Little or no hum
  • Incredible realism
  • Push-pull, Class AB output stage
  • 10 watts per channel
  • Premium Tung Sol Tubes
  • Transformer-less design eliminates intermodulation distortion inherent in all transformer designs
  • Impedance converters simulate correct theoretical output transformer turns ratio
  • Low impedance output easily matches wide range of speakers – cannot be damaged with no load
  • Autobiasing – no adjustments
  • Automatic protection circuitry
  • High voltage turn on delay to maximize tube life
  • Extremely long tube life (typically 10 years or longer)
  • Hand-wound coils & impedance converters
  • No heavy power or audio transformers
  • Universal voltage power supply (autosensing 100-240VAC 50/60Hz)
  • Power amp has one input through Alps volume control for direct connection to high output sources
  • Second set of inputs bypass volume control for direct input
  • One year warranty including tubes (international buyers pay shipping)
VAI ALLA SCHEDA COMPLETA
Acquista ora

Listino prezzi Linear Tube Audio